Die Einstellungsanzeige für die Luftschützen wurde in Istrana vorgestellt

(Di Aeronautica Militare)
18 / 01 / 18

Mercoledì 17 gennaio, presso il 51° Stormo di Istrana si è tenuto un incontro informativo nel quale sono state fornite indicazioni circa la figura professionale del Fuciliere dell’Aria ed è stato illustrato in dettaglio il recente bando di ricerca di personale da impiegare in questo settore.

Il 51° Stormo è stato scelto tra le basi ove svolgere questa attività divulgativa. La conferenza è stata dedicata non soltanto al personale del quadro permanente dell’aeroporto di Istrana ma anche ai militari dalle altre basi del “nord-est” che potrebbero essere interessati ad intraprendere un percorso professionale nei Fucilieri dell’Aria.
All’appuntamento è intervenuto anche il comandante del 16° Stormo, colonnello Giampaolo Marin, il quale si è soffermato sul valore e sul significato di “essere” Fuciliere dell’Aria. Il colonnello Marin ha evidenziato le opportunità professionali offerte dal bando, nonché le caratteristiche e le doti richieste dalla vita del Fuciliere, un percorso da intraprendere con coraggio ed entusiasmo perché si riveli proficuo per se stessi e per l’Aeronautica Militare.

La conferenza ha destato notevole interesse, testimoniato anche dal cospicuo numero di domande rivolte dalla platea al personale del 16° Stormo che, al termine dell’incontro, ha ringraziato il comandante del 51° Stormo, colonnello David Morpurgo per l’ospitalità ricevuta e per la perfetta riuscita dell’evento.
Il 51° Stormo e il 16° Stormo dipendono dal Comando della Squadra Aerea di Roma.

Il 51° Stormo è uno dei Reparti di volo dell’Aeronautica Militare. Ha sede a Istrana (TV). Il Reparto ha la configurazione di Stormo caccia bombardiere e ricognitore, basato sulla presenza di un gruppo di volo, il 132° Gruppo Caccia Bombardieri Ricognitori (CBR), equipaggiato con velivolo AMX e AMX-T.

I principali compiti dello Stormo sono dunque:
-Operazioni combinate di supporto alle forze di superficie;
-Operazioni di attacco e ricognizione contro obiettivi relativi alle forze e al potenziale bellico nemico.

Il 16° Stormo discende dal 6° Gruppo Aeroplani che si distinse nella battaglia d’Istrana nel 1917. Oggi è un Reparto operativo del Comando della Squadra Aerea, alle dipendenze del Comando Forze di Supporto e Speciali, con compiti di protezione delle forze.
Dal 2004 ha operato in 36 diverse missioni internazionali, in ben 16 diversi teatri operativi nel mondo, maturando oltre 33 mila ore di volo, di cui 21 mila per la sicurezza degli aeromobili dell'Aeronautica Militare e di chi si trova a bordo.
È il Reparto dei Fucilieri dell’Aria, che dall’agosto del 2005 al dicembre 2014 sono stati presenti in Afghanistan per assicurare la protezione della Base di Herat. Il 5 aprile 2015, la Bandiera di Guerra del 16° Stormo “Protezione delle Forze” è stata decorata con Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico dal presidente della Repubblica.