Das 8 ° Bersaglieri Regiment des Rennens zum Königspalast von Caserta

18 / 02 / 14

Si è svolta venerdì scorso, tra le vie del centro storico e la suggestiva cornice della Reggia di Caserta, la tradizionale corsa di Reggimento, che ha visto protagonisti circa 200 bersaglieri dell’8° Bersaglieri, nel centro storico della città e successivamente, annunciati dagli squilli della Fanfara, presso i viali dei giardini della Reggia.

I bersaglieri sono stati accolti con entusiasmo dai casertani e dai turisti in visita al palazzo reale, confermando i sentimenti di stima che legano il reggimento alla cittadinanza. L’attività ginnica, condotta direttamente dal comandante del reggimento, colonnello Domenico Ciotti, tipica degli appartenenti al corpo dei bersaglieri, rientra in un intenso programma di addestramento, teso al mantenimento ed al perfezionamento degli standard fisici previsti dalla Forza Armata.

La tradizione dei bersaglieri, risalente al 1836, vede nel decalogo del fondatore del corpo, Alessandro La Marmora, la proposizione “ginnastica di ogni genere fino alla frenesia”.In base a questo principio, i bersaglieri di ieri e di oggi perseguono una continua ricerca della forma fisica, oggi più che mai necessaria ad affrontare gli impegni che quotidianamente sono chiamati ad affrontare i soldati dell’Esercito schierati in Italia e all’estero.

Quelle: Generalamt des Stabschefs der Armee - Amt für öffentliche Information und Kommunikation - Gr. PI