Libanon: Italienische Blauhelme treffen auf Houlas Kinder

(Di Großstaatliche Verteidigung)
11 / 04 / 18

I militari italiani della missione UNIFIL hanno accolto nei giorni scorsi presso il Comando della Missione circa settanta bambini della scuola pubblica di Houla, un villaggio lungo la Blaue Linie.
Gli alunni, accompagnati da alcuni insegnanti e dai membri della ONG locale “Mother’s Association”, hanno avuto per la prima volta la possibilità di visitare il Comando della missione UNIFIL di Naqoura. L'attività rientra tra le iniziative svolte dai Caschi Blu italiani nel Libano del Sud tra la fine del mese di marzo e l’inizio del mese di aprile, nell’ambito delle celebrazioni libanesi della festa della mamma e del bambino.

I reparti visitati

L’evento è stato organizzato e coordinato dalla UNIFIL CIMIC UNIT (United Nations Interim Forces in Lebanon – Civil Military Coordination), presso la quale operano militari italiani del Multinational CIMIC Group di Motta di Livenza (TV), unità multinazionale dell’Esercito e a valenza interforze specializzata nella cooperazione civile-militare.
Durante la giornata trascorsa presso il Comando della Missione i bambini, di età compresa tra 5 e 12 anni, hanno potuto assistere ad un’esibizione di cani militari in attività operative (a cura degli operatori cinofili dello Sri Lanka), scoprire il lavoro dei pompieri e osservare il loro equipaggiamento (grazie alla collaborazione dell’unità austriaca Fire and Rescue Unit) e vedere da vicino gli elicotteri utilizzati dai piloti della Task Force ITALAIR (unico reparto di volo interforze schierato dall’Italia nelle missioni internazionali di pace).

L'esperienza dei bambini

Per i piccoli visitatori si è trattata di un’occasione speciale per trascorrere una giornata diversa, dare sfogo alla loro curiosità attraverso un’esperienza unica e conoscere meglio come i Friedenstruppen operano nel territorio libanese. La responsabile dell’Organizzazione Non Governativa ha ringraziato i Caschi Blu italiani per l’opportunità della visita affermando che “i militari sono fonte di tranquillità, stabilità e sicurezza e sono con noi nei giorni belli e in quelli difficili".

Il Multinatioal Cimic Group

I militari italiani CIMIC nel Sud del Libano, nel pieno rispetto della Risoluzione n. 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, conducono attività operative volte ad aumentare la confidence degli abitanti del luogo nei confronti della Missione e al mantenimento della situational awareness interagendo con la popolazione, le autorità locali e le organizzazioni internazionali presenti nel territorio.